Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Vado Ligure

I nostri lavori in corso

Vado Ligure

La piattaforma multipurpose è un’opera che nasce dalla convergenza tra l’interesse pubblico e quello degli operatori privati per lo sviluppo del porto e dei suoi traffici. L’intervento, in project financing, prevede un investimento di 450 milioni di euro di cui 300 a carico pubblico e 150 a carico del promotore dell’opera: l’Associazione Temporanea d’Impresa fra APM Maersk, Grandi Lavori Fincosit e Technital.

La struttura avrà una superficie di circa 210.000 m2 ed ospiterà un terminal contenitori dotato di una banchina rettilinea della lunghezza di 700 m, con due accosti ad elevato pescaggio: uno in radice a -15,00 m ed uno in testata a -20,00 m. Tali fondali consentiranno l’ormeggio delle navi porta contenitori di ultima generazione, di capacità superiore a 12.000 TEU, caratteristica unica fra gli scali dell’Alto Tirreno.

La previsione del traffico a regime potrà variare tra 720.000 e 860.000 TEU annui, che permetterebbero al porto di Savona Vado di arrivare complessivamente olla soglia del milione di TEU.

Per garantire un efficace smaltimento del traffico a terra, sarà realizzata una viabilità dedicata e un nuovo casello autostradale, ma la sfida più importante riguarda il trasporto ferroviario: il 40% dei container movimentati dal terminal sarà trasferito dal porto via treno, tramite il servizio di spola ferroviaria messo a punto dall’Autorità Portuale.

L'inizio dell'operatività è prevista per la primavera del 2018.

Tel. +39 01985541 - Fax +39 0198554399
e-mail: authority@porto.sv.it - PEC: autoritaportuale@porto.sv.legalmail.it